UNA MILANO-SANREMO ANCORA PIÙ ITALIANA

Dopo il BORA – hansgrohe, altri 3 team si affidano alla qualità italiana di EME

Pesaro, 15 marzo 2017 – Accordi firmati tra EME e i team AG2R La Mondiale, Cofidis Solution Crédits e Lotto Soudal. EME, azienda italiana leader nella produzione di elettromedicali per la fisioterapia e la medicina dello sport, si lega per 2 anni ai team francesi AG2R La Mondiale e Cofidis Solution Crédits e al team Belga Lotto Soudal, in qualità di fornitore ufficiale.

Partnership che si sono concluse durante la Tirreno Adriatico e che vedrà i team già equipaggiati per la Milano-Sanremo. Gli staff medico-sportivi utilizzeranno da subito Polyter Evo, un dispositivo modulare portatile 100% Made in Italy unico al mondo.

Con Polyter Evo le squadre possono contare su ben 5 tecnologie all’avanguardia sempre a portata di mano: tecar, laser, elettroterapia, magnetoterapia e ultrasuoni. L’innovatività, la trasportabilità, la completezza e il funzionamento anche a batteria rendono Polyter Evo il dispositivo ideale per la fisioterapia sportiva.

La tecar è sicuramente la tecnologia di punta per i team, utilizzata sia per il riscaldamento muscolare pre-gara che per il recupero post-gara. Grazie alla possibilità di lavorare in atermia, ovvero senza generare calore, consente di intervenire immediatamente su infortuni e affaticamento andando ad accelerare notevolmente i tempi di recupero, mantenendo così le performance costantemente ad altissimi livelli.

Alessandro Pieraccini, general manager di EME: “Produciamo elettromedicali da oltre 30 anni ma collaborare con team di così alto livello è per noi una rinnovata conferma di qualità, nonché motivo di orgoglio. Sono sicuro che queste partnership saranno all’insegna della crescita e di performance sempre più elevate da entrambe le parti”.

Il dott. Eric Bouvat, responsabile medico del team AG2R LA MONDIALE: “Per il personale medico di AG2R LA MONDIALE, il recupero dopo lo sforzo è un fattore chiave nelle prestazioni: massaggio, freddo e anche la tecarterapia sono utilizzati dopo ogni gara. Inoltre, lo sport ciclistico causa traumi acuti in caso d’incidenti, ma anche traumi cronici a causa di un’iperstimolazione muscolare. Ecco perché la gestione terapeutica deve coinvolgere, tra gli altri, l’uso da sola o in combinazione, a seconda del problema, della TECAR, degli ultrasuoni, del laser e dell’elettroterapia. Quindi, abbiamo deciso di utilizzare un’attrezzatura trasportabile che comprenda tutte queste funzioni per essere equipaggiati in modo ottimale in qualsiasi momento durante le nostre trasferte.”

Jan-Niklas Droste, medico sportivo del team BORA – hansgrohe: “È sempre utile avere con noi la tecnologia tecar per una ripresa più rapida e per il trattamento delle lesioni dei nostri corridori, in gare importanti come il Tour de France. Con Polyter Evo di EME non siamo limitati soltanto alla terapia tecar. Grazie alla modularità di Polyter Evo, possiamo utilizzare anche altre terapie come l’ultrasuono e l’elettroterapia, in base alle gare e alle situazioni, se un corridore cade ose si presentano altri problemi. Per noi, come team medico-sportivo del team BORA – hansgrohe, il Polyter Evo è la perfetta soluzione terapeutica e riabilitativa “All-In-One”. Possiamo portarlo facilmente con noi in ogni gara o durante gli allenamenti”.

Polyter Evo sta davvero conquistando il mondo sportivo, non soltanto quello ciclistico, grazie alla sua efficacia, affidabilità e praticità. Tanti altri team di diverse discipline lo hanno scelto per trattare i propri atleti, a partire dal calcio con la Federazione Sammarinese – di cui EME è fornitore ufficiale – e lo Slavia Praha, al basket con lo Unics Kazan.