Onde d'urto

//Onde d'urto

Le Onde d’urto sono onde acustiche che trasportano un’alta quantità di energia attraverso i tessuti e che si irradiano nel corpo fino alla zona dolente.

Le Onde d’urto sono caratterizzate da un rapido sbalzo di pressione, con elevata ampiezza e non-periodicità.

L’energia prodotta che viene trasferita al tessuto è di gran lunga maggiore rispetto all’energia prodotta dall’ultrasuono.
Il corpo reagisce alle onde d’urto che lo attraversano aumentando l’attività di metabolismo nella zona trattata e favorendo la riduzione dell’infiammazione provocata da un’azione antidolorifica indotta dalla liberazione locale di endorfine.

Il processo di guarigione viene così stimolato ed accelerato.
Le nostre apparecchiature emettono un’onda d’urto radiale (balistica) in quanto l’onda viene generata mediante uno speciale manipolo a forma di pistola,
la cui canna è chiusa all’estremità da un tappo metallico contro il quale viene lanciato mediante aria compressa
(con una forza massima di 5 bar di pressione) un proiettile d’acciaio.

 

Si genera così un’onda d’urto che si diffonde espandendosi radialmente nella cute e nello strato sottostante di tessuto
oppure in modo più focalizzato.

  • Shock Med

    EME-Onde-durto-Shock-Med
    • Apparecchiatura carrellata
    • Display 8’’ Touch a colori
    • Pressione 1-5 Bar max
    • Frequenza 1-20 Hz max
    • 31 protocolli memorizzati, 200 memorizzabili nella memoria interna e altri memorizzabili su USB
  • Shock Med Compact

    EME-Onde-durto-Shock-Med-Compact
    • Apparecchiatura portatile
    • Display 6’ Touch a colori
    • Pressione 1-4 Bar max
    • Frequenza 1-15 Hz max
    • 31 protocolli memorizzati, 200 memorizzabili nella memoria interna e altri memorizzabili su USB

Hai bisogno di altre informazioni sulle apparecchiature a onde d'urto?

Richiedi informazioni

Quando utilizzare le Onde d'urto?

  • GOMITO: epicondilite, epitrocleite (gomito del tennista)
  • SPALLA: tendinopatie inserzionali, impingement
  • GINOCCHIO: Tendinopatie (ginocchio del saltatore) del rotuleo e della zampa d’oca
  • PUBE: Tendinopatie degli adduttori (pubalgie)
  • CAVIGLIA: Tendinopatie dell’Achilleo, apofisi calcaneari (sperone calcaneare).

Articoli correlati del Blog

  • Senza-titolo-2

Tendinite del sovraspinoso: consigli e rimedi

La tendinite del sovraspinoso è una patologia sempre più comune e dolorosa. Tale patologia, che coinvolge la spalla, altro non è che un'infiammazione del tendine del muscolo sovraspinato che può provocare, in base al suo [...]

  • Senza-titolo-1

Fascite plantare: sintomi e rimedi efficaci

La fascite plantare è la più comune causa di dolore calcaneare. Questa patologia si manifesta soprattutto tra gli sportivi o tra coloro che passano la maggior parte della proprio giornata in piedi. Il nostro piede [...]

  • EME borsite trocanterica onda d'urto

Borsite trocanterica: cos’è e come trattarla

La borsite trocanterica (o trocanterite) è un’infiammazione della zona femorale, così denominata in quanto colpisce la borsa sieromucosa del gran trocantere. La borsite può colpire indistintamente soggetti sedentari o sportivi. I soggetti di mezza età, [...]

Sei un professionista del settore?
L'accesso alla visualizzazione dei contenuti del sito www.eme-physio.com, è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente (Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n.46).